Il carico (di Marco Dini)

Set 02, 15 Il carico (di Marco Dini)

Marco Dini
Funzionario dell’ONU
La nostra prima volta. In FGCI nel 1978 (forse). Era un enfant prodige della politica imolese. Ha vissuto cose intense e dolorose. Le sue passioni lo hanno fatto emigrare in Sud America.

Il carico
Messico, 1993
La foto. E’ una foto u po’ folkloristica: la chiesa coloniale, il sombrero, l’asino… ma i colori del Messico sono quelli.

 

Messico, 1993

Messico, 1993

Ho passato un bel po’ di tempo di fronte alla foto. Purtroppo non conosco quel mondo, quei ritmi, quei colori, piú di quello que ho visto nei film o letto nei romanzi di A. Aguilar Camín. Eppure la foto mi ha smosso ricordi che pensavo smarriti, perché in Messico ci ho vissuto. Ma il mio Messico é (o era) esattamente l’opposto di ció che vedo riflesso nell’immagine. Per una forma di contrappasso, mi ricordo del Zocalo con nubi nere in un pomeriggio d’agosto, di edifici infiniti e di ingorghi impossibili. Ma poi penso che il Messico, per quel che ho visto o intuito é proprio questo, un insieme di contrasti di luci e ombre, di modernitá e tradizione, di frenesia e serenitá. Una continuitá senza un reale equilibrio che ogni tanto esplode mostrando tensioni e problemi irrisolti …
Temo che tutto questo non ti serva molto, ma per andare piú a fondo avrei bisogno di piú tempo, …molto piú tempo, e ora sono in partenza, per visitare ancora una volta questo mondo strano e straordinario.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.