Bacio a Canal Saint Martin (di Keren Hannan)

Ago 24, 17 Bacio a Canal Saint Martin (di Keren Hannan)
Keren Hannan
Pianista
La nostra prima volta. Nel 1995 a Tel Aviv. Lei frequentava l’Accademia Pianistica Incontri col Maestro ad Imola, io facevo parte di una delegazione in visita in Israele per avviare rapporti di gemellaggio con un comune limitrofo alla capitale economica del paese. Naturalmente non poteva passare inosservata… Ricordo che alcuni di noi andarono a cena a casa sua… con tutti i parenti…
Bacio a Canal Saint Martin
In un quartiere che adoro, vicino a République. Parigi 2011.
La foto. Giuro che capitarono dentro per caso… Ma ci stanno benissimo.

Parigi, 2011

C’è qualcosa di casuale in questa vita
sembra quasi che le cose, gli eventi, ti passino davanti,
e tu, sei indifferente. I dettagli, le piccole cose, li vedi senza sentimento,
il tempo è veloce, senza pausa, senza respiro.
viviamo in un mondo di informazioni rapide, comunichiamo tramite messagi,
i piccoli gesti non esistono più.
Perdiamo le piccole sfumature.
E invece, se fermiamo un attimo,
se osserviamo
se ascoltiamo…
Ascoltare questo bacio…
sembra che lui sia stupito, sorpreso, ma nello stesso momento chiude gli occhi,
il tempo si ferma.
Intorno, la vita continua in un tempo andante.
C’è uno che cammina per la strada,
l’uomo che cerca la strada sulla mappa,
Sembra che anche il bidone verde della spazzatura, cammini in tempo andante, sotto il cielo blu…
Ma per loro, il tempo si ferma, occhi chiusi,
niente di indifferente,
niente di casuale, sentimenti, emozioni.
Il momento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.