Segnali di vitalità: le attività di ImolaFuturo

Set 04, 17 Segnali di vitalità: le attività di ImolaFuturo

Tra le realtà imolesi che stanno tra la politica e la cultura mi ha incuriosito l’esperienza del Comitato ImolaFuturo. La prima volta che ne ho sentito parlare pensavo fosse un residuo delle esperienze della sinistra del passato, poi ho visto chi sono le persone che ne fanno parte e mi pare che sia invece qualcosa di fresco e necessario. Credo sia quantomeno riduttivo (se non sbagliato) considerarlo una palestra per futuri aspiranti consiglieri comunali. Imola ha bisogno di un confronto, prima ancora che politico,  su che cose deve diventare, su come potrà affrontare le sfide del futuro, su dove reperire nuove risorse (umane, economiche, morali, culturali) e su come concentrarne l’investimento, valorizzarne il talento e crescere. Proprio per questo esperienze come questa sono essenziali. (Cap)

Ricevo e volentieri pubblico:

Sabato 2 settembre 2017 il Comitato ImolaFuturo ha presentato il calendario degli eventi rivolti ai cittadini imolesi per l’autunno 2017. Sono previsti tre appuntamenti che riguardano i temi scuola e ambiente, politiche giovanili, scuola e salute.

Questi sono alcuni dei temi su cui intendiamo dare il nostro contributo, in termini di competenze e professionalità, per migliorare la vita dei cittadini.

SCUOLA E AMBIENTE

CAMMINATA ECOLOGICA: DIFFERENZIAMO INSIEME

Domenica 1 ottobre 2017 dalle ore 9 alle 13, dalla chiesa di Croce Coperta al santuario del Piratello

Si cammina, si ripulisce e si differenzia – con Laboratorio di riciclo per bambini e ragazzi

In collaborazione con il CEAS (Centro di EducAzione alla Sostenibilità).

Camminare, raccogliere i rifiuti, differenziarli e scoprire come riciclarli sono un modo per imparare a prendersi cura dell’ambiente e promuovere la sostenibilità, soprattutto in un momento in cui il problema ci tocca tanto da vicino: la raccolta differenziata e la gestione della discarica sono temi «caldi» in città. È importante coinvolgere le scuole per diffondere attivamente questo tipo di cultura tra i ragazzi.

POLITICHE GIOVANILI

LO SPORT: UN’OPPORTUNITÀ PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE

Mercoledì 18 ottobre 2017 alle 17:30 presso il Circolo Sersanti

Tavola rotonda con allenatori, presidenti delle società sportive, docenti di ginnastica, educatori formali e informali per discutere insieme il ruolo dello sport e delle associazioni nella prevenzione del disagio giovanile

Moderatore: Alberto Bibo Martini

La tavola rotonda è il primo passo per costruire un nuovo modello educativo territoriale che si prenda cura del benessere degli adolescenti lavorando nei luoghi dove i ragazzi e le ragazze si ritrovano.

Gli adolescenti devono trovare, nei loro punti di aggregazione, adulti consapevoli e disposti ad ascoltarli. Il punto di partenza sono le associazioni sportive, gli educatori dei gruppi formali (parrocchie, scout, centri sociali) e le persone che gestiscono i luoghi di ritrovo dei giovani.

Il nostro obiettivo è creare una rete di educatori in grado di prevenire fenomeni di isolamento sociale, dipendenza e bullismo, per promuovere la crescita e l’indipendenza dei nostri giovani e per costruire una città accogliente e sicura, senza bisogno di telecamere e vigilanza.

Questa proposta di modello educativo «liquido» nasce da un’idea di Bibo Martini, uno psicologo che lavora sul campo con i ragazzi occupandosi di prevenzione dei disagi, disabilità e problemi di apprendimento

SCUOLA E SALUTE

I VACCINI: PERCHÉ SONO IMPORTANTI, PERCHÉ SONO SICURI

Lunedì 20 novembre 2017 alle 18:30 presso il Circolo Sersanti, in occasione della Giornata Internazionale per i diritti dell’Infanzia

Incontro con Giovanni Maga, virologo del CNR, e Lamberto Reggiani, pediatra

Con Laboratorio didattico per i bimbi presso lo spazio «Bambini in Centro»

Moderatrice: Giuseppina Brienza

Parlare di politiche sanitarie non significa solo occuparsi dell’assistenza sanitaria rendendola più moderna ed efficiente, ma anche farsi carico del benessere psicologico e sociale nelle varie fasi dell’età evolutiva.

ImolaFuturo vuole promuovere la partecipazione dei cittadini, semplificando e rendendo comprensibili a tutti le scelte che ci riguardano: più chiarezza, più informazione e più condivisione.

Questo già a partire da temi urgenti, come l’obbligo vaccinale per accedere a nidi, materne e scuola dell’obbligo. È importante recuperare il rapporto di fiducia con la comunità scientifica, che deve rispondere in modo chiaro e trasparente alle domande delle famiglie riguardo alla sicurezza dei vaccini.

Questo incontro con un medico e con un ricercatore ha lo scopo di rassicurare i cittadini e diffondere informazioni scientificamente corrette sulle vaccinazioni e sulla salute dei bambini.

Come nel caso dell’ambiente e delle politiche giovanili, si tratta anche qui di costruire relazioni efficaci e creare una comunità che condivida valori e obiettivi.

Proseguiremo con nuove iniziative rivolte a cultura, famiglia e lavoro; vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook www.facebook.com/ImolaFuturo oppure a scriverci a imolafuturo@gmail.com, per lavorare con noi al futuro della città.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.