Il congresso di Livorno fu davvero una dannazione?

Dic 07, 20 Il congresso di Livorno fu davvero una dannazione?

Posted by in Persone & Storie

Tweet Ho letto il libro di Ezio Mauro, La dannazione: 1921. La sinistra divisa all’alba del fascismo (Feltrinelli, 2020). Non ne ho ricavato una buona impressione, nonostante ci siano dentro tante cose che non sapevo e che sono frutto di uno studio e di una capacità di documentazione non banale. Non sono certo io a poter fare...

read more

La Frazione Comunista di Imola 100 anni fa

Nov 25, 20 La Frazione Comunista di Imola 100 anni fa

Posted by in CapImola, Persone & Storie

Tweet Il 28 novembre 1920 si tenne al Teatro Comunale di Imola la riunione di 354 delegati socialisti che hanno aderito alla mozione per la fondazione del partito comunista italiano. La riunione passa alla storia come la Frazione comunista di Imola. Due mesi dopo, il 21 gennaio del 1921, a Livorno, è convocato il congresso...

read more

Romeo Poli: un Comunista con la C maiuscola

Mag 10, 20 Romeo Poli: un Comunista con la C maiuscola

Posted by in Persone & Storie

Tweet Nel giugno del 1977 la FGCI di Imola (e intendo Federazione Giovanile Comunista Italiana) organizzò alla Rocca Sforzesca la prima festa de La Città Futura, che era il settimanale dell’organizzazione giovanile del PCI. Il segretario era Antonio Gioiellieri e per quell’estate eravamo stati assunti in tre: io, Virna Gioiellieri...

read more

L’uomo che visse tre volte

Feb 17, 16 L’uomo che visse tre volte

Posted by in Persone & Storie

Tweet La storia non ha nascondigli Erano amici Enrico e Amedeo. Di quelle amicizie che durano per sempre. Amici come lo possono essere due che hanno fatto tante cose insieme. Cose appassionanti. Cose per cui si rischia la pelle. Cose che tatuano nel cuore la parola “Compagno”. Amedeo era più grande. Era nato in un’epoca buia,...

read more

Pubblicità, propaganda e stelline de l’Unità

Feb 09, 16 Pubblicità, propaganda e stelline de l’Unità

Posted by in Persone & Storie

Tweet “La pubblicità crea modelli, li ritrae e condiziona i nostri comportamenti. Se consideriamo l’immagine della donna, dal secondo dopoguerra ad oggi, la pubblicità ne ha dato una rappresentazione sempre diversa: nel ruolo di casalinga negli anni ’50 e ’60, amica e compagna negli anni ’70, donna in carriera negli anni ’80...

read more